Come impostare il frame rate variabile (VFR) della Lumix GH6?

La Lumix Gh6 può registrare uno slowmotion fino a 300fps. Per farlo, è necessario utilizzare l’impostazione del Frame Rate Variabile (VFR). Come impostare il VFR della Lumix Gh6 per registrare in slowmotion?

Prima di tutto assicurarsi di essere in modalità Video Manuale: lo si può verificare tramite la ghiera posta sopra al corpo camera, vicino al tasto rosso di REC. Il formato di registrazione deve essere .mov; per impostarlo, seguire il seguente percorso:

Menu > Video (icona videocamera) > Formato immagine (icona pellicola) > Formato file registrazione

Successivamente, scegliere la qualità di registrazione adatta alle proprie esigenze che riporti la dicitura “VFR disponibile”, tramite questo percorso:

Menu > Video (icona videocamera) > Formato immagine (icona pellicola) > Qualità registrazione

Infine, attivare l’impostazione di Frame Rate Variabile tramite questo percorso:

Menu > Video (icona videocamera) > Formato immagine (icona pellicola) > Frame Rate Variabile

Da questo punto del menù si può impostare esattamente il numero di frame rate richiesti; e quindi potremo con la nostra Lumix Gh6 registrare uno slowmotion fino ad un massimo di 300fps in FHD 4:2:0 10 bit 50p, in LonGOP All-intra.

Ma che cosa significa avvalersi dell’impostazione di Frame Rate Variabile (VFR)? Significa impostare l’overcranking o l’undercranking, ovvero registrare con un numero di fotogrammi superiore o inferiore alla normale velocità di registrazione rispetto al formato impostato. Ad esempio, impostando un formato di registrazione a 24p, e impostando un VFR di 48fps, registreremo con un numero di fotogrammi doppio rispetto al formato di registrazione, ottenendo un effetto al rallentatore. Il video finale avrà durata doppia rispetto alla realtà. Con la stessa logica si possono ridurre i frame catturati rispetto al formato di registrazione scelto (undercranking), ottenendo un video velocizzato; con lo stesso esempio di prima, impostando un formato di registrazione a 24p e impostando il VFR a 12fps, otterremo una registrazione di durata dimezzata rispetto alla realtà, quindi un video in cui le immagini scorrono al doppio della velocità.