Cos’è il fattore di crop?

Il fattore di crop o di ritaglio indica il rapporto fra le diagonali di un sensore a pieno formato (35mm) e la diagonale di un sensore diverso. Quando il valore è maggiore di 1 (f > 1) vuol dire che il sensore è più piccolo rispetto al pieno formato, come il micro quattro terzi e APS-C. Se il valore è minore (f < 1), il sensore è più grande del pieno formato, come il medio formato.

Il fattore di crop incide anche sull’ottica. Un sensore più piccolo cattura la parte centrale dell’ottica. Questo comporta una moltiplicazione della focale. Ad esempio, un ottica a pieno formato da 50mm montata su una macchina col sensore micro quattro terzi diventa un 100mm, in quanto il fattore di crop è di 2x. Montando uno speedbooster si può ridurre questo valore guadagnando, di solito, uno stop di luce. Uno speedbooster da 0.71 farà diventare un 50mm su micro quattro terzi un 70mm circa. Un 35mm FF diventa 50mm.

Il fattore di crop incide anche sui rapporti dei soggetti e sulla profondità di campo.